Panettone Classico

19.0035.00

Soffice impasto con 36 ore di lievitazione: prodotto nel periodo Natalizio con arancio, limone candito e uvetta Australiana, disponibile da g.500 e da 1 Kg.
Il prodotto va consumato entro 1 mese.

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Altissima qualità, materie prime selezionate tutte Italiane, eleganza e raffinatezza è quello che LUCA MANNORI oggi propone nella nuova collezione dei lievitati speciali.
Un impasto a tre lievitazioni realizzato con saggezza e maestria, senza affrettare i tempi, tre giorni di lavoro per regalarvi morbidezza, sofficità e profumi intensi.
La produzione del Grandi Lievitati è ogni volta una nuova avventura che si trasforma in un appassionate gioco di ruoli con l’amico fidato Il Lievito Madre. Curato ogni giorno costantemente ormai da più venti anni, mantenendolo alla perfezione, profumatissimo, dolce e forte al punto giusto.
L’esaltazione dei sapori e l’equilibrata combinazione fra di loro vi regaleranno sensazioni uniche e vi posso garantire che una fetta tira l’altra.
Nel tagliarlo scoprirete immediatamente il profumo delicato dell’arancio e della vaniglia Bourbon, miscelato alle delicate note del miele fiori di arancio. Si intravede subito i pezzi di arancio e cedro candito al naturale, senza conservanti né coloranti e l’uvetta sultanina accuratamente lavata e reidratata.

DEGUSTAZIONE & CONSERVAZIONE:
E molto importante, soprattutto nel periodo invernale, non degustare il panettone freddo, vi consiglio di porlo vicino ad una fonte di calore per alcune ore prima di mangiarlo.
Sin dall’apertura del sacchetto di protezione, potrete inebriarvi con il suo profumo. Per tagliarlo è necessario utilizzare un piccolo coltello seghettato, tagliando senza schiacciare dall’alto verso il basso, realizzando fette regolari. Una volta servito, richiuderlo nel sacchetto e custodirlo nella sua scatola.
Come noterete, la scadenza è breve perché non contiene conservati chimici o additivi. Quindi va mangiata il più presto possibile!

Questa panettone è realizzato con Amore per voi, buona degustazione

Luca Mannori